Le storie

Le sarte cresciute a pane e fai da te: la storia di Kali Kù

Due sorelle, un’unica grande passione: la sartoria. Una storia che parte e arriva nel cuore del Gargano quella che donneinstoffa porta in scena questa settimana; la storia di Piera e Chiara, la storia di “Kali Kù”.

Una famiglia di fotografi da tre generazioni, un ambiente creativo sullo sfondo. Una nonna, una mamma e due bambine che imparano ad amare stoffe e bottoni tra le mura di casa, dalle stoffe del campionario della prima e la passione e la propensione al cucito della seconda. Qualche anno e tanti sacrifici dopo quelle stesse bambine diventano una grafica e una costumista cinematografica ma sempre con la passione comune per il mondo dell’handmade.

Kali Kù nasce dalla voglia di trasformare un hobby in un progetto lavorativo, un laboratorio a quattro mani accomunate dalla propensione al bello, al fai da te di qualità, alla sartoria fatta di tessuti di prima scelta in grado di soddisfare le richieste di chi si affaccia con sguardo curioso alle creazioni delle nostre due protagoniste.

Fare rete tra donne, tra artigiane che con sacrificio e dedizione portano avanti il proprio progetto sembra essere un leitmotiv per Chiara e Piera. Oggi Kali Kù è un’attività che guarda avanti e si guarda attorno, cercando voci simili che possano esprimere lo stesso messaggio, un messaggio in difesa dello slow fashion e del fai da te di qualità.

Ci hanno raccontato tanto di come sia nato questo progetto, Chiara e Piera. Hanno trasmesso il loro amore per la terra d’origine alla quale devono tanto; hanno catturato la nostra attenzione e l’ammirazione per quanto, con tanta passione, realizzano ogni giorno. Abbiamo raccolto le loro risposte ad alcune nostre domande in un’intervista che, se vorrete, vi aspetta venerdì 6 dicembre sempre qui, sempre sul blog di donneinstoffa.

Qui sotto, intanto, vi lasciamo i loro contatti per curiosare nel mondo di “Kali Kù”:

Instagram: https://www.instagram.com/kalikudesign

Facebook: https://www.facebook.com/kalikulab/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...